Formazione sul Campo accreditata ECM
Tirocini personalizzati ASMEPA 2018
 

"L'ASSISTENZA CLINICA E I MODELLI ORGANIZZATIVI IN HOSPICE"

MISSION MISSION

Il progetto nasce dall’esigenza di rafforzare le competenze dei professionisti che operano nell’ambito delle cure palliative contribuendo allo stesso tempo alla diffusione della cultura delle cure palliative e alla sensibilizzazione verso una presa in carico integrata anche tra gli operatori non specialisti.

Obiettivo fondamentale del percorso di tirocinio è condividere e supportare la necessità  della “globalità dell’intervento” garantita dall’operato di équipe multiprofessionali formate per dare risposte pronte ed efficaci al mutare dei bisogni del malato e della sua famiglia.

L'esperienza formativa L'esperienza formativa

I tirocini ASMEPA offrono l'opportunità di allontanarsi dalla propria routine lavorativa per essere accolti in una nuova équipe, sviluppando così un confronto interdisciplinare con colleghi che lavorano in diversi contesti professionali e organizzativi.

I tirocini rappresentano una preziosa esperienza formativa per l'operatore che lavora in cure palliative, perché consentono di perfezionare le proprie competenze professionali per trasferirle nel contesto lavorativo di appartenenza.

Risultano un'occasione di crescita anche per i professionisti che non lavorano nell'ambito delle cure palliative, perché permettono di entrare in contatto con la cultura palliativa e acquisire conoscenze cliniche e organizzative specifiche del setting di assistenza residenziale.

L'obiettivo di rafforzare le competenze in ambito di cure palliative, si traduce qui in un momento di apprendimento strutturato e in un’occasione di confronto e crescita fra professionisti.

La personalizzazione del percorso La personalizzazione del percorso

I percorsi vengono definiti partendo dal profilo professionale del tirocinante e dagli obiettivi formativi concordati e si sviluppano all'interno del lavoro di équipe in hospice, al fine di sottolineare l’aspetto multiprofessionale dell’assistenza e consentire il confronto con tutte le figure che compongono le équipe di cure palliative.

Allontanarsi dal proprio contesto lavorativo per immergersi in una realtà differente, significa cogliere un’importante occasione di confronto, utile per reinterpretare la propria attività da una nuova prospettiva. Alla conclusione del percorso, la restituzione dell’esperienza maturata ai colleghi può stimolare nuove sinergie e costituire un’opportunità di crescita collettiva.

Strutturazione del percorso Strutturazione del percorso

Il progetto si realizza mediante diverse fasi:

  • audit, per definire insieme gli obiettivi formativi;

  • individualizzazione del percorso, declinato nel diario di bordo;

  • svolgimento del percorso;

  • restituzione finale dell'esperienza.

Ogni progetto individualizzato di training inizia con l'audit del tirocinante, dove vengono definiti gli obiettivi generali e specifici del percorso; viene predisposto dal coordinatore scientifico e da un tutor di riferimento, che supporteranno il tirocinante durante il percorso.
Gli obiettivi generali condivisi possono essere considerati comuni a tutte le figure professionali mentre gli obiettivi specifici vengono individuati in funzione del ruolo e della professione.

Il percorso è quindi dettagliato all'interno del «diario di bordo», strumento realizzato dai tutor che illustra le modalità di trasferimento di conoscenze e competenze e le tempistiche di affiancamento con le diverse figure professionali che compongono l'équipe.

La formazione sul campo si svolge nei 3 hospice di Fondazione Hospice MT.C. Seràgnoli Onlus (Bentivoglio, Bellaria e Casalecchio) e consiste in due livelli di attività: una clinica e una organizzativo-gestionale. Elemento trasversale alle due aree di competenza è la comunicazione con pazienti, famiglie ed équipe.

In funzione delle esigenze si può concordare un momento dedicato di sintesi dell'attività svolta e di analisi di ulteriori momenti formativi con cui accrescere il percorso.

I TIROCINI IN BREVE I TIROCINI IN BREVE

I percorsi hanno una durata di 5 giorni lavorativi; iniziano il lunedì mattina entro le ore 10:00 e si concludono il venerdì, per un impegno minimo di 6 ore al giorno.
È stato richiesto l'accreditamento per 45 crediti ECM

La formazione sul campo si svolge nei 3 hospice gestiti dalla Fondazione e sono aperti a tutti i professionisti che operano in ambito sanitario:

  • medici
  • infermieri
  • psicologi
  • fisioterapisti
  • operatori socio-sanitari (OSS)
  • altre figure sanitarie.

Per poter ottenere i 45 crediti ECM è necessaria una frequenza del 100%.

IL CAMPUS BENTIVOGLIO IL CAMPUS BENTIVOGLIO

I partecipanti al programma possono usufruire dei servizi del Campus Bentivoglio.

È quindi possibile pernottare nei giorni di tirocinio all'interno delle Residenze, dove sono disponibili 28 posti letto in camere doppie, fornite di tutto il necessario per il soggiorno.

È inoltre a disposizione la Canteen: un'area di incontro e condivisione dove i discenti, alla fine delle giornate di formazione, possono rilassarsi, cucinare, leggere e guardare film.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Per iscriversi alla formazione sul campo è necessario contattare direttamente ASMEPA, per poter sviluppare un percorso ad hoc sulla base dei bisogni formativi e delle esigenze del singolo professionista.